Home

La sola biografia di Umberto Saba oggi reperibile, scritta dal direttore del Centro Studi Davide Rossi, accompagna una breve selezione di poesie del grande triestino.

“La contemporaneità dà quello che può e l’Italia non ha mai capita Trieste. Nessuno capirà mai nulla di me; l’Italia mi ha perduto come ha perduto Trieste. Perché, se la mia poesia è  – come ogni poesia – un’interpretazione del mondo, questo mondo è veduto da Trieste, non da Cesena o da Predappio, o da Firenze. E nemmeno da Roma. È già ‘ l’altro mondo ’ quello che gli italiani non possono assimilare.” … “il carattere delle mia poesia e la sua affermazione stanno nella differenziazione dagli altri contemporanei italiani e stranieri: differenziazione che ne rese, che forse ne rende ancora, la comprensione stranamente difficile.”

Umberto Saba

Per la prima volta sono qui pubblicate le tre differenti stesure (1912 – 1921 – 1945) della poesia più famose di Umberto Saba: “Trieste”

 

Pubblicità

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...